Skip Ribbon Commands
Skip to main content

Press Shop Automation

La nostra flessibilità aumenta la vostra produttività

Le linee di presse potenziate da Comau offrono prestazioni complessive migliori in qualsiasi ambiente.

Design flessibile

L’approccio di Comau a ogni linea che sviluppa è basato su una valutazione attenta delle risorse tecnologiche disponibili per conseguire il risultato ottimale. Iniziando dalla definizione del layout, ottenuta attraverso la modellazione tridimensionale e la simulazione cinematica, Comau Robotics è in grado di garantire:

  • Soluzioni flessibili ideate per rispondere ai requisiti del cliente e funzionare con qualsiasi tipo di linea
  • Installazione e avvio rapidi dell’attrezzatura grazie a un team di grandi capacità specializzato nelle applicazioni da pressa a pressa
  • Massima flessibilità di produzione
  • Gestione di più pezzi stampati – fino a 256 – con dimensioni e forme diverse
  • Flessibilità nella gestione di pezzi grezzi su misura a spessori diversi
  • Movimentazione simultanea di più pezzi
  • Ampia gamma di attrezzature e accessori adatti per rispondere a qualsiasi requisito di fabbricazione – pinze, stazioni di disimpilamento, macchine di lavaggio industriali, conveyor, ecc..

Soluzioni versatili

Per soddisfare qualsiasi requisito di produzione – dal più semplice al più difficile – le linee da pressa a pressa di Comau sono disponibili con un’ampia gamma di componenti di supporto. A seconda dell’operazione da svolgere, ogni linea può essere dotata di vari accessori dedicati, tutti gestiti direttamente dal software SMART IP. Il sistema da pressa a pressa può anche essere integrato con pinze, stazioni di disimpilamento, stazioni di centraggio, macchine di lavaggio/oliatura/spazzolatura, dispositivi di sostituzione automatica degli utensili, conveyor a nastro, sistemi di impilamento automatici e altro ancora.

 
 

Stazione di carico/disimpilamento

Offriamo soluzioni complete per l’automazione della stazione in cui il pezzo grezzo viene prelevato e sottoposto a lavorazione. Situata a monte del punto di introduzione della lamiera nella pressa principale, la stazione può essere dotata di macchine di lavaggio e/o oliatura e/o spazzolatura nonché di tavoli di centraggio con sistemi meccanici o di videocamere. Le stazioni di disimpilamento possono anche essere integrate dopo il progetto iniziale nel caso in cui il cliente voglia distribuire l’investimento su un periodo di tempo più lungo.

Stazione di rovesciamento

A seconda dei requisiti di produzione e dell’attrezzatura disponibile (per esempio, in caso di presse a doppio effetto), potrebbe essere necessario capovolgere la lamiera con un passaggio “volante” tra due robot dopo la fase di imbutitura.

Stazioni di movimentazione da pressa a pressa

Possiamo automatizzare le celle da pressa a pressa intermedie nelle quali la lamiera viene prelevata mentre si trova in una pressa e posizionata nella pressa seguente per le operazioni di finitura successive. L’elevata velocità e accelerazione dei robot SMART PressBooster, unitamente alla possibilità di raggiungere distanze estese, garantiscono alta produttività ed efficienza quotidiane del sistema giorno dopo giorno.

Stazione di scarico / impilamento

Stazione di scarico delle lamiere dalla pressa terminale della linea e impilamento delle lamiere in contenitori o attrezzature analoghe di stoccaggio. Questa stazione può essere realizzata con un sistema completamente robotizzato o tramite soluzioni ibride che incorporano operazioni parzialmente manuali. La stazione può anche essere fornita con conveyor e sistemi di impilamento.

Stampaggio a caldo

Lo stampaggio a caldo è una tecnologia relativamente nuova che viene applicata nel settore automotive. Utilizza nuovi tipi di acciaio, con lega di boro, per componenti strutturali e di sicurezza dell’autoveicolo. I pezzi grezzi vengono riscaldati in un forno a temperatura sino a 950 °C (1.742 °F) prima di essere sottoposti a stampaggio e raffreddati a 250 °C (482 °F) sotto la pressione della pressa con stampo per rispondere a specifici parametri. Grazie alla trasformazione martensitica che si verifica nell’acciaio durante questo procedimento, i pezzi lasciano la linea di stampaggio a caldo con proprietà meccaniche perfette: elevatissima resistenza alla trazione – da 1400 a 1600 MPa (circa da 200 a 230 KSI) e resistenza allo snervamento compresa tra 1000 e 1200 Mpa (circa 145 – 175 KSI).

Controllo automatico della qualità

Il nostro modernissimo sistema di controllo della qualità è dotato di videocamere, dispositivi di illuminazione e software speciali per misurare le dimensioni dei pezzi stampati prima dell’impilamento, per rilevare potenziali cricche ed evitare deviazioni.

È questa l’automazione che fa per te?

Parla con un espertoLavora con noi